Una passeggiata tra i vicoli del paese potrà essere l’occasione ideale per ammirare la bellezza di questo piccolo borgo, tra i suoi monumenti più belli ed importanti la Chiesa di San Donato, un meraviglioso edificio antico che fu rimaneggiato nel corso del 1500, al suo interno si trovano affreschi e dipinti di grande pregio e valore artistico, la Cattedrale di San Nicola, costruzione risalente ai primi anni del XVII secolo, al suo interno vengono custoditi, tra le altre preziose opere, anche una Bibbia appartenuta a San Bonaventura ed una teca in argento, a forma di braccio, nella quale sono contenute le reliquie del Santo stesso, il piccolo Tempio di San Bonaventura, a croce greca e la Chiesa dell’Annunziata, in stile romano-gotico.

Caratteristiche la Grotta di San Bonaventura, ovvero il luogo nel quale il Santo era solito ritirarsi in preghiera e meditazione, e la Porta Santa Maria, l’unica via di accesso alla città fortificata, si tratta di una costruzione sormontata da due leoni che reggono due teste umane, a rappresentare la forza e l’orgoglio della popolazione di Bagnoregio nella lotta contro i tiranni che governavano la città.